X
Menu
X

Unione informa

A conclusione di un evento tanto impegnativo quanto remunerativo di soddisfazioni per la sua riuscita, desidero ringraziare di cuore i volontari e le associazioni che a vario titolo hanno offerto il loro contributo per l’organizzazione e la realizzazione del Concerto di Ferragosto a Pian Muné. Normalmente di una battaglia si ricorda il generale che l’ha vinta, mai le sue truppe che l’hanno combattuta.

Non avendomi dato la possibilità di esprimere ieri durante la diretta RAI il mio personale ringraziamento, desidero farlo oggi come primo atto che suggella ulteriormente il successo ottenuto dal territorio in questa circostanza.

Senza la vostra preziosa opera, nulla si sarebbe potuto fare. Affido oggi alla carta stampata questo sincero ringraziamento con l’auspicio che giunga personalmente a tutti voi che tanto vi siete adoperati per “la bella figura” della nostra valle a livello nazionale.

Il Sindaco di Paesana e Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso
Mario Anselmo  

Del Mombracco, massiccio compreso nei comuni di Barge, Envie, Sanfront, Paesana, Rifreddo e Revello, e in particolare della quarzite delle sue cave, Leonardo scrisse nel 1511 e da allora è noto come la montagna di Leonardo; nel 2018 gli appassionati di fotografia sono chiamati a raccontarlo attraverso i loro scatti con la speranza che tra un anno sia conosciuto come la montagna degli Instagramer.

Il contest fotografico #mombraccoinfoto, promosso dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso (http://www.unionemonviso.it/) in collaborazione con l’associazione Vesulus (http://www.accompagnatorimonviso.it/), invita i fotoamatori, e in particolare gli Instagramer, a raccontare con il loro obiettivo il paesaggio del Mombracco e le sue peculiarità sportive (trekking, fitwalking cross, bicicletta, climbing, bouldering) e culturali (Balma Boves, Convento della Trappa, Santuario del Devesio, le Croci dei paesi con i bivacchi sulla sommità del massiccio, Rocca la Casna e le incisioni rupestri, il sistema fortificato e quello religioso di Revello, l’anello escursionistico di Leonardo).

 

Dal 15 agosto al 31 ottobre 2018 sarà possibile pubblicare le proprie fotografie in numero illimitato sul social network Instagram utilizzando l’hashtag #mombraccoinfoto2018. Gli scatti in concorso saranno valutati da una giuria qualificata composta da sei membri, che selezionerà i migliori venti, caricati da venti diversi utenti Instagram. Le venti immagini selezionate confluiranno nel fotolibro ufficiale del concorso e saranno sottoposte al giudizio del pubblico, che potrà esprimere il suo apprezzamento a colpi di “like” sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/mombraccoinfoto) e sull’account Instagram (https://www.instagram.com/mombraccoinfoto) del contest; le tre che otterranno il maggior numero complessivo di preferenze da parte del pubblico verranno dichiarate vincitrici.

Gli autori delle tre immagini vincitrici riceveranno premi legati al territorio e saranno invitati a esporre, in una mostra itinerante nel territorio del Mombracco e dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, ulteriori dieci foto ciascuno.

Sul sito www.mombraccoinfoto.it è possibile consultare il regolamento completo del contest e scoprire curiosità e segreti del territorio del Mombracco.

 

L’iniziativa è volta a far scoprire la varietà dei paesaggi e la bellezza di un territorio che per troppo tempo è stato considerato «un rilievo di poco conto, troppo basso e facile per l’alpinista, poco paesaggistico e remunerativo per l’escursionista, senza attrazioni mondane per il villeggiante», e che invece è una montagna per tutti, ricca di proposte per gli appassionati di outdoor, ma anche di opportunità di scoprire e respirare secoli di storia e di leggende, dalle incisioni rupestri di Rocca la Casna alla borgata-museo di Balma Boves, un vero e proprio gioiello.

L’attività si inserisce nella scia del progetto di valorizzazione della Montagna di Leonardo che da alcuni mesi vede coinvolti i comuni di Barge, Envie, Paesana, Revello, Rifreddo e Sanfront, le Unioni Monviso e Barge-Bagnolo e che avrà nella giornata di sabato 28 luglio il suo momento ufficiale alla Trappa con la firma della convenzione per la valorizzazione del Mombracco da parte delle autorità degli enti coinvolti.

 

#mombraccoinfoto Contest Instagram per la valorizzazione del Mombracco dal 15/8 al 31/10/2018. Hashtag: #mombraccoinfoto2018. Info: www.mombraccoinfoto.it

38° Concerto di Ferragosto Monviso Unesco

A distanza di 17 anni il Concerto di Ferragosto, quest’anno denominato “Monviso Unesco”, torna a Pian Muné, nell’ampio anfiteatro a monte della seggiovia che ha come sfondo il Monviso.
Come quest’anno, anche nel 2001 ferragosto cadeva di mercoledì: lo spettacolo fu un successo di pubblico e di musica a cospetto del Re di Pietra.
Il comitato organizzatore, composto dal Parco del Monviso, dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso e dal Comune di Paesana è al lavoro da mesi per mettere a punto lo svolgimento delle due giornate legate alla performance dell’Orchestra “Bartolomeo Bruni – Città di Cuneo”.
L’evento, che negli anni è cresciuto di rilievo e di richiamo, anche grazie alla diretta televisiva garantita dalla Rai sul terzo canale con diffusione a livello nazionale, inizierà ufficialmente nel primo pomeriggio di martedì 14 agosto con le prove (dalle ore 14 circa) che saranno già riprese dai mezzi dell’emittente di Stato.
Un momento che è ormai molto seguito, in particolare da chi sceglie di trascorrere la giornata in quota con un minore affollamento di pubblico.
Martedì 14 è già funzionante, con diversi automezzi di Grandabus, il servizio di trasporto da Paesana a Pian Muné (costo di 5 euro per andata e ritorno, biglietti acquistabili sul posto oppure on line sul sito www.grandabus.it).
Da Pian Muné è possibile giungere al luogo del concerto con circa 1h15’ di cammino lungo una comoda strada sterrata oppure utilizzando l’impianto di risalita (10 euro andata e ritorno, 5 euro la sola salita e quindi seguire il sentiero per circa 700 metri. Anche questi biglietti possono essere acquistati on line sul sito www.pianmune.it).
Mercoledì 15 agosto tutto il traffico degli automezzi e delle biciclette sarà fermato, per esigenze tecniche e di sicurezza, a Paesana capoluogo, dove verranno allestiti parcheggi gratuiti.
A Pian Muné si salirà, dunque, solo con autobus. La strada a doppio senso di marcia consentirà un veloce servizio navetta. Saranno almeno 25 gli autobus in servizio per la giornata, con una stima di 5 corse in salita per cadauno. È pertanto opportuno arrivare con ampio anticipo al fine di giungere in tempo a Pian Muné. Sul sito www.grandabus.it è possibile scaricare l’app per acquistare il biglietto on line ed evitare code alle biglietterie che verranno allestite a Paesana.
Il servizio avrà inizio alle ore 7,00 e proseguirà fino alle 12 circa. Al pomeriggio riprenderà al termine dello spettacolo, alle 15 circa.
Nella mattinata, intorno alle 10, sono previste le prove finali e, alle 13 inizierà il concerto offerto dai 60 orchestrali del Bruni, diretti dal maestro Andrea Oddone. La diretta su Rai3 sarà condotta da Francesco Marino con la regia di Maria Baratta.
Il programma musicale che verrà eseguito in diretta televisiva dall’ Orchestra Bruni durante il Concerto di Ferragosto 2018 è il seguente:
l’apertura del concerto è affidata all’ Inno dell’ ONU di Robert Stolz, un omaggio alla Riserva della Biosfera del Monviso a cinque anni dal prestigioso riconoscimento attribuito dall’UNESCO al territorio contraddistinto dal Re di Pietra.

Il maestro Oddone guiderà quindi i suoi musicisti sulle note dell’ Ouverture da “La Gazza ladra” di Gioachino Rossini, per passare al “Capriccio Italiano op. 45” e alla “Marcia Slava op. 31” di Pyotr Ilych Tchaikovskij. Concluderà la diretta televisiva una selezione di brani da “West Side Story” di Leonard Bernstein.
Per il pubblico presente il concerto proseguirà con alcuni ulteriori brani.

Il Parco e l’Unione del Monviso propongono, per gli escursionisti tre diverse vie d’accesso alternative.
La prima, a piedi, partirà dal Colle di Gilba (con accesso da Brossasco, parcheggio in borgata Lantermino) e, seguendo un vecchio sentiero ripulito e tracciato, giungerà a monte della seggiovia di Pian Muné. Il tempo di percorrenza è di circa 2h45 dal parcheggio.
Due itinerari per le mountain bike sono previsti da Oncino a Pian Croesio e da Paesana a Pian Muné. L’accompagnamento è curato da Discovery Monviso e sarà possibile noleggiare delle biciclette a pedalata assistita.

Il campeggio con tende, in aree delimitate e fornite di servizi igienici (su prenotazione), è possibile a Pian Muné (m. 1.500) e a Pian Pilun/Colle di Gilba (m. 1.550).

I camper potranno sostare nell’area riservata, poco a valle di Pian Muné, con accesso fino al 13 agosto e fino all’esaurimento dei posti disponibili.
Tutte le informazioni relative al Concerto sono on line sul sito www.concertodiferragosto.it e su Facebook nella sezione “eventi” della pagina del Parco del Monviso.
Su Instagram è attivo il profilo @concertodiferragosto.

Il “38° Concerto di Ferragosto Monviso Unesco” è realizzato con il patrocinio e la sponsorizzazione della Regione Piemonte, della Camera di Commercio di Cuneo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e dell’ATL del Cuneese.

***  ***  ***

Martedì 14 al Colle di Gilba il Parco propone “Una Notte con gli Astrofili e il Cielo del Monviso”.

Il Parco del Monviso propone come evento collaterale e tappa di avvicinamento al “38°Concerto di Ferragosto Monviso Unesco”, una Serata di osservazioni astronomiche a “Pian Pilun”.

L’evento sarà svolto con la partecipazione di varie Associazioni Astrofile della Provincia di Cuneo e di Torino. Saranno a disposizione almeno 10 astrofili con i loro telescopi e le loro attrezzature d’osservazione.
In collaborazione con l’ Associazione Girba Viva la serata verrà preceduta da una polentata (polenta e salciccia al costo di 10 euro) e sarà possibile campeggiare liberamente nell’area riservata.
Il trasporto delle tende, previa prenotazione, sarà fatto gratuitamente con i mezzi dell’Associazione. Le macchine dovranno parcheggiare in borgata Lantermino, con accesso da Brossasco (Valle Varaita).

Gli ultimi 2,5 chilometri si fanno a piedi su una comoda strada sterrata. E’ opportuno dotarsi di torcia elettrica e un abbigliamento adeguato per media montagna (m. 1550 circa) per la notturna.
Le osservazioni avranno inizio alle 21.30, quando scenderanno le luci del tramonto sul cielo del Monviso.

 

 

Avviso Pubblico per la ricerca di candidature e selezione di un tirocinante da inserire presso l’Ufficio Segreteria del Servizio Lavori Pubblici – presso la sede Municipale di Paesana.

Clicca qui per vedere il documento e scaricare il modello di domanda: Avviso_firmato

NAVETTE CRISSOLO – PIAN DELLA REGINA – PIAN DEL RE

Sul tratto Crissolo – Pian della Regina – Pian del Re, l’Unione  Monviso, il Comune di Crissolo e il Parco del Monviso offriranno per l’estate 2018 un servizio navette più ampio rispetto a quello fornito nelle scorse estati, che va a coprire buona parte del periodo estivo.

Le navette saranno operative al SABATO e alla DOMENICA dal 23 giugno, e TUTTI I GIORNI feriali e festivi  dal 23 luglio al 9 settembre.

Al servizio navetta fornito dall’Unione Monviso, infatti – che come l’anno scorso è in funzione dal penultimo weekend di giugno fino alla Fiera di San Chiaffredo a settembre, al sabato e alla domenica, e tutti i giorni nella settimana di Ferragosto – si aggiungono quest’anno le corse di cui si fanno carico il Comune di Crissolo e il Parco del Monviso  (nei giorni feriali dal 23 luglio al 9 settembre, e il potenziamento del servizio nei fine settimana) .

TARIFFE NAVETTE

Le tariffe sono invariate rispetto al 2017: 3 € la sola andata e 6 € A/R, per il tratto intero, Crissolo – Pian del Re (rispettivamente, 2 € e 4 € per il tratto minore,  Crissolo – Pian della Regina oppure Pian della Regina – Pian del Re).

Tutte le corse in salita e in discesa fanno tappa intermedia a Pian della Regina.

ORARI NAVETTE

Gli orari sono diversi a seconda dei giorni:

  • nei festivi, prefestivi e Ferragosto, le corse di andata Crissolo – Pian del Re partono alle 8.30, 9.30, 10.30, 11.30, 13.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00 e 18.00; le corse di ritorno Pian del Re – Crissolo partono alle 9.00, 10.00, 11.00, 12.00, 13.30, 14.30, 15.30, 16.30, 17.30 e 18.30;

 

  • nei giorni infrasettimanali, corse di andata alle 7.30, 9.30, 11.30, 14.30 e 16.30; corse di ritorno alle 9.00, 11.00, 14.00, 16.00 e 17.30. Ci saranno inoltre, soltanto nei giorni infrasettimanali, delle corse intermedie Pian della Regina – Pian del Re in questi orari: dalle 8.00 alle 9.00, dalle 10.00 alle 11.00, dalle 12.00 alle 13.00, dalle 15.00 alle 16.00, dalle 17.00 alle 18.00.

 

Il servizio navetta è gratuito per persone con disabilità, bambini fino ai 6 anni e cani di piccola taglia.

I cani di media e grossa taglia possono essere trasportati solo se dotati di guinzaglio e museruola, pagando la tariffa prevista (L.R. 1/2000).

…..   .   …..

PARCHEGGIO A PIAN DEL RE

In aumento, invece, le tariffe per il parcheggio a Pian del Re: quest’anno la sosta auto costerà 10 Euro al giorno (5 per le moto) dalle ore 0.00 alle ore 24.00; non è previsto un biglietto ridotto pomeridiano, nè tariffe scontate per soste di più giorni.

Il parcheggio sarà a pagamento in tutti i giorni – feriali e festivi – di apertura del tratto di strada che porta a Pian del Re (la strada viene chiusa in autunno con ordinanza della Provincia a seguito delle prime precipitazioni nevose).

…..   .   …..

NORME DI ACCESSO A PIAN DEL RE

Da quest’estate non potranno più accedere al pianoro di Pian del Re gli autoveicoli più inquinanti: sarà vietato proseguire oltre Pian della Regina ai veicoli “Euro 0”, “Euro 1”, “Euro 2 ” ed “Euro 3”.

Una decisione che il Comune di Crissolo ha preso in accordo con il Parco del Monviso per tutelare il patrimonio naturalistico di questo prezioso sito, torbiera e origine  del fiume più lungo d’Italia.

L’ habitat di Pian del Re è di particolare interesse botanico e conta una ricca varietà di specie, tra cui spiccano “relitti” di flora glaciale approdati in queste zone più di duecentomila anni fa quali ad esempio lo Juncus triglumis ed il Trichophorum pumilium. Ospita inoltre un raro piccolo anfibio endemico, la salamandra nera di Lanza.

Il tratto di strada Pian della Regina – Pian del Re è vietato ai mezzi di lunghezza uguale o superiore a 7 metri.

 

La Provincia di Cuneo, con propria ordinanza n. 266 del 15/06/2018 protocollo n. 45535 del 15/06/2018, ha ri-aperto al transito  veicolare la Strada Provinciale n. 234 nel tratto Pian della Regina – Pian del Re a partire dalla ore 18:00 di venerdì 15 giugno 2018.

L’ordinanza:  0618201894048_COMUNE_DI_CRISSOLO

Giovedì 14 giugno l’ATL del Cuneese è stata sul Mombracco, “alla scoperta di una delle gemme della Provincia di Cuneo”.

In questo video, complice una bellissima giornata di sole, le riprese della giornata che testimoniano lo splendore del territorio del Mombracco e la sua vocazione turistica, e interviste ad amministratori, funzionari, membri di associazioni.

 

Alla scoperta del Mombracco

L’ATL DEL CUNEESE IN VISITA AL MOMBRACCO, LA MONTAGNA DI LEONARDODiscovery Monviso Valli del Monviso Comune Sanfront Comune DI Revello Vesulus Accompagnatori Naturalistici asd Locanda della Trappa AMIBIKE.IT Balma Boves

Pubblicato da ATL Cuneese su venerdì 15 giugno 2018

 

Clicca su questo LINK per saperne di più.

Le Unioni Montane del Monviso e Valle Varaita, Valle Maira, Valle Grana e Valle Stura promuovono, nel contesto del progetto INTERREG V-A Italia/Francia ALCOTRA N. 1806 PLUF! – Progetto Ludico Unificato per Famiglie -, Attività WP4.02, e tramite l’agenzia formativa FORMONT Peveragno, un corso di “Tecnico Specializzato in Ospitalità Turistica” per l’anno formativo 2018/19 (ottobre ’18 – giugno ’19), rivolto a maggiorenni in possesso Diploma di Scuola Secondaria Superiore.

Il percorso è gratuito, ha una durata di 600 ore, di cui 240 di stage, con frequenza obbligatoria per i 2/3 del monte ore totale del corso.

Le iscrizioni sono aperte fino al 28 settembre ’18; è possibile preiscriversi tramite il sito www.formont.it.

Leggi qui il comunicato: C.S._Tecnico_Ospitalità_Turistica

Locandina_Tecnico_Ospitalità_Turistica

Scarica qui il modulo di iscrizione, da inoltrare al Formont Peveragno: DM002 – Domanda di iscrizione – Tecnico ospitalita turistica

Ecco qui la normativa 2018 per l’autorizzazione alla raccolta funghi:

poster18_ccpostale

 

Concorso Trofei MaB 2018

La Riserva della biosfera transfrontaliera del Monviso organizza la seconda edizione dei Trofei MaB, un concorso per premiare le iniziative locali di eco-cittadinanza innovative e che possano diventare degli esempi di buone pratiche. Due vincitori riceveranno ognuno 1000 € per realizzare il loro progetto.

I “Trofei MaB” nascono in Francia nel 2012 quando le Riserve della biosfera decidono di organizzare, ciascuna sul suo territorio, un concorso per premiare dei progetti di eco-cittadinanza innovativi e che si possano tradurre in buone pratiche da replicare su altri territori. Quasi 80 trofei sono stati assegnati in otto diverse riserve della biosfera per progetti diversi come l’orticoltura, il ripristino di siti degradati, la produzione di materiali derivanti dalle biomasse, l’educazione ambientale…

Quest’anno, per la prima volta, i Trofei assumono un carattere transfrontaliero, con un unico concorso sul territorio della Riserva Transfrontaliera del Monviso.

 

La Riserva della biosfera transfrontaliera del Monviso, riconosciuta dall’Unesco nel 2014, ha deciso di premiare due iniziative promosse da attori locali, persone fisiche o giuridiche. Questi progetti dovranno essere in linea con lo spirito che caratterizza il programma Uomo e Biosfera (Man and Biosphere) e dovranno rispondere alle tematiche prioritarie per il territorio, espresse nel dossier di candidatura.

I progetti dovranno essere attinenti ad uno dei seguenti temi :

  • Conservare la biodiversità e la qualità del patrimonio naturale e del paesaggio
  • Favorire un’agricoltura locale e responsabile
  • Vivere e lavorare nella Riserva della biosfera (favorire l’occupazione, la qualità della vita e la sostenibilità)
  • Favorire i legami sociali, intergenerazionali e transfrontalieri
  • Innovare nell’ambito dell’energia sostenibile
  • Promuovere il patrimonio culturale e le conoscenze locali

Chiusura del concorso: 10 settembre 2018.

 

Per scaricare il dossier di candidatura e il regolamento dei Trofei:

http://www.parcomonviso.eu

didattica@parcomonviso.eu

Tel. 0175 46505