X
Menu
X

Unione informa

LINEA DI TRASPORTO PUBBLICO BARGE – PAESANA – CRISSOLO

Aggiornamento: nuovo orario per il periodo scolastico 2021/2022, in vigore dal 2 novembre 2021 fino all’ 8/06/2022.

Clicca qui sotto per visualizzare il file:

ORARI PALINE Invernale 2021-22

“Progetto Monviso Foreste”

E’ avviata la procedura ad evidenza pubblica per la raccolta di manifestazioni di interesse da parte di Enti locali, imprese e altri soggetti interessati allo sviluppo della filiera locale per lo sviluppo di una proposta progettuale congiunta.

Avviso : 3767_2021 Avviso progetto Monviso Foreste

Modello Manifestazione di Interesse : manifestazione d’interesse Nuove Energie

A partire da lunedì 4 ottobre 2021 la Valle Bronda avrà il suo sportello forestale. Il servizio, già attivo il venerdì a Paesana presso la sede dell’Unione Montana dalle 8,30 alle 13,30, verrà esteso al comune di Pagno con cadenza quindicinale il lunedì, dalle 8,30 alle 13,30. 08_sportello forestale a Pagno

A partire dall’autunno l’Associazione culturale Espaci Occitan di Dronero, con il sostegno della Regione Piemonte, propone una sessione di corsi di lingua e cultura occitana alpina on line, per adulti – 3 livelli – e per ragazzi e bambini ( corso Junior).

I corsi sono gratuiti e aperti a tutti: studenti, insegnanti, operatori turistici, appassionati, anche se non occitanofoni o residenti in località occitano alpine.

Scarica qui il comunicato: cscorsoonline2021

 

La Regione Piemonte ha pubblicato un Avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse finalizzate alla creazione ed al rafforzamento delle “Botteghe dei servizi”, esercizi
commerciali multifunzionali ricadenti nei Comuni montani.

Il compito di raccogliere le manifestazioni di interesse è affidato alle Unioni Montane.

Chi può inoltrare la propria manifestazione di interesse? Soggetti economici del territorio di riferimento, i Comuni montani, quali: ditte individuali, cooperative di comunità, persone giuridiche registrate alla Camera di Commercio.

Per Botteghe di servizi si intendono esercizi commerciali che, oltre alla vendita di generi alimentari e di monopolio, giornali e riviste, ed eventuale somministrazione di alimenti e bevande, svolgano altri tipi di servizi utili alla comunità locale, ai turisti e alla collettività.

Gli interventi ammissibili e le tipologie di servizi che le Botteghe possono idealmente offrire sono elencati sull’Avviso allegato.

E’ possibile presentare la propria manifestazione di interesse entro il giorno 28 settembre 2021 mediante il modello allegato, da recapitare all’Unione Monviso via e-mail all’indirizzo segreteria@unionemonviso.it  oppure via PEC all’indirizzo unimonviso@legalmail.it.

Avviso: Avviso pubblico Botteghe

Determina: DD-A16-467-2021-TESTO_ATTO

Modello editabile: modello_manifestazione

 

 

Di seguito comunicato del Centro Impiego Saluzzo  relativo a concorsi per l’assunzione di giovani.

Comunicato_Centro Impiego Saluzzo

Il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati infomra che è stata pubblicata l’Ordinanza ministeriale di indizione della sessione 2021 degli
ESAMI DI STATO 2021 PER L’ABILITAZIONE ALLA LIBERA PROFESSIONE DI AGROTECNICO  E DI AGROTECNICO LAUREATO.

manifesto_esami_2021_-_Istituti

La Provincia di Cuneo informa di aver disposto con apposita ordinanza la chiusura al transito sulla S.P. 331 tronco 01 il tratto Pratoguglielmo – Pian Muné per il giorno 1 agosto 2021 per svolgimento evento musicale – il concerto di Massimo Ranieri nell’ambito della rassegna Suoni dal Monviso -.

1.8.2021 ordinanza provinciale sp_331_Paesana_chiusura_evento_musicale

Boschi e pascoli “come una volta”: contro l’abbandono dei terreni riapre lo Sportello Forestale
Aiutare cittadini, imprese forestali ed Enti Locali nella gestione dei boschi e pascoli, spesso abbandonati, supportando nella presentazione delle istanze di taglio e fornendo nuovi servizi e informazioni sul tema delle foreste. Questa la funzione dello Sportello Forestale, riattivato a Paesana dopo quasi due anni di sospensione.

Il servizio, attivo il venerdì Paesana presso la sede dell’Unione Montana (via Santa Croce 4) dalle 8,30 alle 13,30, è ad accesso libero ma si consiglia la prenotazione telefonando al numero 0175.94273 o mandando una mail all’indirizzo foreste@unionemonviso.it.
“La fondamentale riapertura dello Sportello Forestale – spiega Emidio Meirone, Presidente dell’Unione Montana Comuni del Monviso e Sindaco di Sanfront – è una delle attività previste dal progetto “Consorzio Forestale del Monviso”, sviluppato dall’Unione Monviso insieme ad un numeroso partenariato locale pubblico-privato e finanziato dalla misura 16.8.1 del PSR piemontese.

Questo servizio di assistenza tecnica, oltre a essere a disposizione della comunità, sarà prezioso anche per gli Enti Pubblici, bisognosi di supporto riguardo il tema della gestione forestale sostenibile”. Il servizio di assistenza tecnica potrà infatti supportare gli Enti Locali nello sviluppo della filiera forestale locale, con la progettazione di miglioramenti boschivi e altre iniziative per la valorizzazione di boschi e pascoli.
Tramite il progetto verranno redatti i Piani Forestali dei diversi Enti partecipanti e condotti degli approfondimenti di tipo tecnico-economico per la costituzione di un Consorzio Forestale, una nuova impresa a partecipazione pubblica-privata che potrebbe fungere da motore di sviluppo e centro di coordinamento per le attività forestali, spaziando dal legname di pregio, all’utilizzo del legno per energia, alla valorizzazione dei crediti di carbonio e dei funghi, che in Valle Po rappresentano un’eccellenza.
Inoltre, con la nuova programmazione europea alle porte, l’avvio di un consorzio potrebbe consentire più facilmente l’accesso a fondi per la gestione forestale sostenibile ed il contrasto al rischio climatico.
Il progetto, gestito da un raggruppamento temporaneo di dottori forestali coordinato dalla cooperativa toscana D.r.e.a.m. Italia con la collaborazione di Marco Bonavia, Stefano Rapallino e la start-up innovativa Walden srl guidata da Lucio Vaira, si colloca tra le numerose progettualità avviate negli ultimi anni sul territorio per rivitalizzare il settore e contrastare le crescenti criticità ambientali legate all’abbandono fondiario ed esacerbate dal cambiamento climatico.

A partire da sabato 1 maggio è attivo presso i locali dell’ufficio turistico dell’Unione Montana (Via S.ta Croce, 4 – Paesana) il servizio di accoglienza e informazione turistica della Porta di Valle affidato all’Ass.ne Vesulus.

L’intervento rientra nel grande progetto Interreg Alcotra T(o)UR, che vede coinvolte sei vallate alpine cuneesi (Stura, Grana, Maira, Varaita, Po e Bronda, Infernotto), la Pianura del saluzzese, e i partner francesi dell’Ubaye Serre-Ponçon, di Serre-Ponçon, del Guillestrois e Queyras, in un grande lavoro di promozione e miglioramento dell’offerta turistica. In tale scenario, le porte di valle si configurano come centri multi servizi a disposizione di turisti e cittadini, strategici per uno sviluppo territoriale integrato.

Nei mesi di maggio e giugno 2021 la Porta di Valle di Paesana sarà attiva nei giorni di sabato e domenica, a integrazione del servizio infrasettimanale dell’Ufficio turistico dell’Ente.

Contatti: 0175-94273