X
Menu
X

Unione informa

La Scuola Malva Arnaldi di Bibiana organizza corsi gratuiti di specializzazione in agricoltura e ambiente, in collaborazione con il consorzio AgenForm, riservati a disoccupati.
Riguardo al nuovo corso – gratuito e a numero chiuso – per Operatore specializzato di giardinaggio e ortofrutticoltura, che sarà attivato a partire da gennaio 2019 ,
il giorno 21 dicembre a partire dalle ore 9,00 si terrà un incontro di presentazione del corso, aperto a tutti gli interessati, presso la sede della Scuola Malva Arnaldi, via San Vincenzo 48, Bibiana.
Clicca qui per vedere la locandina del corso: OPERATORE SPECIALIZZATO DI GIARDINAGGIO E ORTOFRUTTICOLTURA BIBIANA

 

Organizzare una rete di fornitura locale, creando un prodotto innovativo dall’alto potenziale commerciale capace di contribuire a valorizzare il vasto patrimonio forestale della Valle Po: questo l’obiettivo del progetto “Co.Bo.Fi. – Collaborazione bosco-filiera per prodotti di pregio ad alta diffusione”, finanziato con più di 150.000 euro tramite l’operazione 16.1.1 del Programma di Sviluppo Rurale che promuove la cooperazione per lo sviluppo di innovazioni nella filiera legno.

“La gestione forestale – commenta il Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, Mario Anselmo – è fondamentale per il mantenimento e la rivitalizzazione di un territorio montano come il nostro. Ci auguriamo che questo progetto sia il primo passo verso lo sviluppo di politiche integrate anche in questo settore, oltre a quello turistico”.

Il progetto è coordinato da Iris srl, start-up tecnologica torinese impegnata nel recupero della borgata Ambornetti di Ostana, e ha come partner i Comuni di Sanfront e Ostana, l’Unione Montana dei Comuni del Monviso (partner istituzionali), l’impresa forestale Legnami Valle Po Paesana (realizzazione dei lavori forestali), ed il gruppo Giusiano Legnami (prima trasformazione).

L’iniziativa intende dimostrare che, tramite la collaborazione tra soggetti locali e utilizzando materiale legnoso proveniente da boschi in stato di abbandono colturale, sia possibile ottenere prodotti innovativi di alta qualità e minimizzare gli scarti di lavorazione. In particolare, si sperimenterà la realizzazione di un listone da pavimento realizzato al 100% con legname piemontese, composto da una base multistrato in legname “grezzo” (pioppo o abete) ricoperto da una sottile lamina in legno nobile locale opportunamente termotrattato per esaltarne le caratteristiche estetiche. Verranno inoltre studiate modalità di impiego produttivo degli scarti di lavorazione, con il coinvolgimento di altre imprese sanfrontesi e della Valle Po.

Nel corso del progetto verranno realizzati dei piccoli cantieri di miglioramento forestale nei Comuni di Sanfront e Ostana: parte del legno prelevato sarà poi utilizzato per la sperimentazione tecnologica, lasciando a disposizione delle amministrazioni locali il legname rimanente. I prototipi della pavimentazione realizzata verranno infine utilizzati per l’allestimento di una showroom all’interno del progetto di recupero della borgata Ambornetti di Ostana.

 

La Scuola Malva Arnaldi di Bibiana organizza corsi gratuiti di specializzazione in agricoltura e ambiente, in collaborazione con il consorzio AgenForm, riservati a disoccupati.

 

Clicca qui per le informazioni su questo corso:  OPERATORE SPECIALIZZATO DI GIARDINAGGIO E ORTOFRUTTICOLTURA BIBIANA

Avviso pubblico del GAL Tradizione delle Terre Occitane, nell’ambito della

Misura 19 – Sostegno allo sviluppo locale Leader
PSL: “BOLIGAR (muoversi), AGRADAR (piacere), ENCHANTAR (attrarre)
Un territorio che si muove. Un territorio che attrae.
Le Valli Occitane cuneesi

Avviso:

Avviso_sel_Responsabile_Controlli_NOV_2018

Domanda di partecipazione:

Modulo_allegato_Avviso_Responsabile_Controlli_NOV_2018

Modulo_allegato_Avviso_Responsabile_Controlli_NOV_2018

 

 

Bando regionale RI. ENT. R. O. RImanere ENTrambi Responsabili e Occupati – Incentivo per il rientro al lavoro dopo la maternità approvato con D.D. n. 113 del 15/02/2018 e s.m.i.

 

Clicca qui per leggere in bando: http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/finanziamenti/rientro-rimanere-entrambi-responsabili-e-occupati-incentivo-il-rientro-al-lavoro-dopo

E’ stato prorogato di 15 giorni il termine entro cui è possibile partecipare al concorso #mombraccoinfoto2018, promosso dall’Unione Monviso.

Del Mombracco, massiccio compreso nei comuni di Barge, Envie, Sanfront, Paesana, Rifreddo e Revello, e in particolare della quarzite delle sue cave, Leonardo scrisse nel 1511 e da allora è noto come la montagna di Leonardo; nel 2018 gli appassionati di fotografia sono chiamati a raccontarlo attraverso i loro scatti con la speranza che tra un anno sia conosciuto come la montagna degli Instagramer.

Il contest fotografico #mombraccoinfoto, promosso dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso (http://www.unionemonviso.it/) in collaborazione con l’associazione Vesulus (http://www.accompagnatorimonviso.it/), invita i fotoamatori, e in particolare gli Instagramer, a raccontare con il loro obiettivo il paesaggio del Mombracco e le sue peculiarità sportive (trekking, fitwalking cross, bicicletta, climbing, bouldering) e culturali (Balma Boves, Convento della Trappa, Santuario del Devesio, le Croci dei paesi con i bivacchi sulla sommità del massiccio, Rocca la Casna e le incisioni rupestri, il sistema fortificato e quello religioso di Revello, l’anello escursionistico di Leonardo).

 

Dal 15 agosto al 31 ottobre 2018 sarà possibile pubblicare le proprie fotografie in numero illimitato sul social network Instagram utilizzando l’hashtag #mombraccoinfoto2018. Gli scatti in concorso saranno valutati da una giuria qualificata composta da sei membri, che selezionerà i migliori venti, caricati da venti diversi utenti Instagram. Le venti immagini selezionate confluiranno nel fotolibro ufficiale del concorso e saranno sottoposte al giudizio del pubblico, che potrà esprimere il suo apprezzamento a colpi di “like” sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/mombraccoinfoto) e sull’account Instagram (https://www.instagram.com/mombraccoinfoto) del contest; le tre che otterranno il maggior numero complessivo di preferenze da parte del pubblico verranno dichiarate vincitrici.

Gli autori delle tre immagini vincitrici riceveranno premi legati al territorio e saranno invitati a esporre, in una mostra itinerante nel territorio del Mombracco e dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, ulteriori dieci foto ciascuno.

Sul sito www.mombraccoinfoto.it è possibile consultare il regolamento completo del contest e scoprire curiosità e segreti del territorio del Mombracco.

 

L’iniziativa è volta a far scoprire la varietà dei paesaggi e la bellezza di un territorio che per troppo tempo è stato considerato «un rilievo di poco conto, troppo basso e facile per l’alpinista, poco paesaggistico e remunerativo per l’escursionista, senza attrazioni mondane per il villeggiante», e che invece è una montagna per tutti, ricca di proposte per gli appassionati di outdoor, ma anche di opportunità di scoprire e respirare secoli di storia e di leggende, dalle incisioni rupestri di Rocca la Casna alla borgata-museo di Balma Boves, un vero e proprio gioiello.

L’attività si inserisce nella scia del progetto di valorizzazione della Montagna di Leonardo che da alcuni mesi vede coinvolti i comuni di Barge, Envie, Paesana, Revello, Rifreddo e Sanfront, le Unioni Monviso e Barge-Bagnolo e che avrà nella giornata di sabato 28 luglio il suo momento ufficiale alla Trappa con la firma della convenzione per la valorizzazione del Mombracco da parte delle autorità degli enti coinvolti.

 

#mombraccoinfoto Contest Instagram per la valorizzazione del Mombracco dal 15/8 al 15/11/2018. Hashtag: #mombraccoinfoto2018. Info: www.mombraccoinfoto.it

Nell’ambito del Progetto Interreg V A Alcotra Italia-Francia n. 1806 Pluf!, di cui l’Unione Monviso è partner, è stato organizzato un CORSO DI FORMAZIONE PER L’IDEAZIONE DI VISITE TEATRALIZZATE PER RAGAZZI.

Qui di seguito, la locandina informativa del corso – su cui leggere informazioni, requisti richiesti e termine per l’iscrizione -, e il modello di domanda:

call partecipanti br

domanda

ATTENZIONE: il termine entro cui presentare domanda è stato posticipato, ci si può iscrivere fino al 26 ottobre.

 

Sabato 15 settembre 2018 il Comune di Paesana e l’Area sosta camper Un Po di sosta ai piedi del Monviso hanno ricevuto un prestigioso riconoscimento presso il Salone del camper di Parma: la bandiera gialla, un premio che l’Associazione campeggiatori turistici, ACT Italia, conferisce annualmente alle strutture e/o  località che “si distinguono per investire in accoglienza e servizi, a favore del ‘Turismo del movimento’ “, e “che sorgono in contesti paesaggistico-ambientali di particolare pregio, riconosciuti a livello nazionale”.

Il Sindaco di Paesana e Presidente dell’Unione Monviso, Mario Anselmo, ha ritirato il premio insieme a Valter Monge, gestore dell’ area sosta camper del paese “Un Po di sosta ai piedi del Monviso”, immersa nel verde dell’area Lungo Po.

L’ opera svolta da parte di Monge e della sua famiglia nella gestione del’area camper, ha detto Anselmo durante il suo intervento al Salone di Parma,  “ si inserisce perfettamente nelle politiche di sviluppo turistico attuate negli ultimi anni dall’Unione dei Comuni”.

Nel 2016, Paesana ha ricevuto il riconoscimento di “Comune amico del turismo itinerante” – è stato il primo Comune del Piemonte ad esserne insignito- ; ora, con il premio dell’ACT Italia, diventa una delle 60 località italiane che possono fregiarsi della Bandiera gialla (nell’edizione 2018 ne sono state consegnate 3 in tutto, sul territorio italiano).

La Bandiera gialla verrà ufficialmente consegnata a Paesana ed ai suoi abitanti durante la cerimonia prevista per la mattina di domenica 21 ottobre presso l’Area camper, in occasione della tradizionale Rassegna dell’agricoltura, artigianato, commercio e zootecnia, “Paesanainpiazza”.

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, portata in Italia nel 1993 da Legambiente.
 
Anche nel 2018 il Parco del Monviso aderisce all’iniziativa, organizzando, in collaborazione con Legambiente Circolo di Barge, il Consorzio Monviso Solidale e il Consorzio Sea, una giornata di volontariato ambientale al Pian del Re presso le Sorgenti del Po, a partire dalle ore 10.00.
 
“Una giornata all’insegna dell’integrazione e della sensibilizzazione sul tema dei rifiuti”: prenderanno parte all’iniziativa i ragazzi dei centri diurni e alcuni migranti che durante l’estate hanno partecipato ai progetti di montagnaterapia di Officina Monviso.
 
Le attività della giornata sono comunque aperte a tutti i volontari interessati, che potranno aderire contattando il Servizio Promozione del Parco (0175/46505 – 348/7638609 – didattica@parcomonviso.eu).
 
#puliamoilmondo #legambientecircolodibarge #parcodelmonviso #crissolo #piandelre #consorziomonvisosolidale #consorziosea #officinamonviso
 
 

Ecco qui la normativa 2018 per l’autorizzazione alla raccolta funghi:

poster18_ccpostale