X
Menu
X

Senza categoria

La Regione Piemonte informa che sul sito web della Regione, a questo indirizzo: https://regione.piemonte.it/web/temi/cultura-turismo-sport/turismo/offerta-ricettiva/locazioni-turistiche

è possibile prendere visione delle news riguardanti le “locazioni ad uso turistico”, ad integrazione di quanto già pubblicato a titolo informativo.

Per informazioni: servizio help desk dell’Osservatorio del Turismo, tel. 011.4326206, hd_datiturismo@piemonte-turismo.it

 

Ecco l’orario scolastico della linea di trasporto pubblico locale Crissolo – Paesana – Barge

in vigore dal 14.09.2019 sino al 10.06.2020:  TPL ORARI periodo Scolastico 2019-20

Regolamento per la raccolta funghi anno 2019:   poster19_ccpostale

Avviso di chiusura uffici dell’ Unione Monviso nei giorni 16 e 20 agosto 2019:  chiusura uffici 16 e 20 agosto

Nella giornata di lunedì 5 agosto si terrà presso la sede dell’ Unione Monviso a Paesana un incontro tra gli amministratori dell’Unione e la Regione Piemonte, nella persona del Presidente Alberto Cirio, cui seguirà una conferenza stampa.

L’incontro è previsto per le ore 14.00, e non sarà aperto al pubblico.

Il GAL Tradizione Terre Occitane informa che giovedì 20 giugno presso la sede del Gal (Filatoio Rosso, via G. Matteotti 40, Caraglio) si terrà un incontro informativo per illustrare i contenuti del Bando per il sostegno agli investimenti nel settore forestale.

 

Cilcca qui per vedere la locandina: locandina_incontro_Bando_Op_8_6_1

Tra estate e autunno 2018 gli appassionati di fotografia sono stati chiamati a raccontare il Mombracco, massiccio compreso nei comuni di Paesana, Sanfront, Revello, Rifreddo, Envie e Barge, attraverso i loro scatti. Il contest fotografico #mombraccoinfoto, promosso dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso in collaborazione con l’associazione Vesulus e numerosi altri partner, ha infatti invitato i fotoamatori, e in particolare gli instagramer, a raccontare con il loro obiettivo il paesaggio del Mombracco e le sue peculiarità sportive e culturali.

 

Dal 15 agosto al 15 novembre 2018 sono state pubblicate più di 500 immagini inedite sul social network Instagram, utilizzando l’hashtag ufficiale del contest #mombraccoinfoto2018. Una giuria qualificata composta da sei membri, tra cui un incaricato dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, un accompagnatore naturalistico, una guida turistica, un fotografo, un esperto di marketing territoriale e un amministratore locale, ha avuto il compito di decretare le venti foto finaliste tra tutte quelle in concorso. Un incarico arduo a causa dell’alto numero di immagini di grande qualità e suggestione: alla fine del lavoro, che è stato svolto con il criterio di premiare gli autori delle immagini più rappresentative delle diverse anime del Mombracco, è emerso un panorama variegato e completo del massiccio montuoso e delle sue peculiarità.

 

Le venti foto finaliste, scelte premiando qualità della composizione e bellezza del soggetto, sono un racconto articolato e sfaccettato del territorio. A seguito della scelta della giuria le immagini sono state ricondivise su Facebook e su Instagram dagli account del contest; le tre che hanno ottenuto il maggior numero complessivo di “like” da parte del pubblico – quasi 4.000 i voti espressi sui due social – sono state dichiarate vincitrici. Gli autori di queste tre immagini, Ezio Concaro, Diego Murgioni e Miranda Palmero esporranno nella mostra del contest ulteriori dieci foto ciascuno, realizzate nel territorio del Mombracco e della valle Po.

 

In concomitanza con l’inaugurazione dell’esposizione, che prevede anche una doppia incursione musicale de I Polifonici del Marchesato in apertura e in chiusura e un rinfresco finale, sabato 30 marzo alle ore 17 presso la sala polivalente di Sanfront si terrà anche la premiazione del contest, nella quale i vincitori riceveranno i seguenti riconoscimenti: primo premio, una cena per due persone presso l’Agriturismo La Virginia (Revello); secondo premio, una cena per due persone presso l’Hotel Ristorante La Colletta (Paesana); terzo premio, una cena per due persone presso la Locanda della Trappa (Barge). Ciascuno dei tre vincitori si aggiudicherà inoltre un buono gelato offerto dalla Formaggeria ValForm e un cestino di prodotti tipici fornito da Magnarosa Azienda Agricola, Formaggeria ValForm e Volavìa – Azienda Agricola Biologica Fino Alberto. Tutti i finalisti riceveranno inoltre in omaggio una copia del fotolibro ufficiale del contest.

La mostra fotografica sarà visitabile a Sanfront per tutto il mese di aprile e a seguire si trasferirà in altre località del territorio del Mombracco e dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso.

Inaugurazione mostra contest fotografico #mombraccoinfoto e premiazione >
Sabato 30 marzo 2019, ore 17. Sala polivalente, piazza Statuto, Sanfront.
Info: www.mombraccoinfoto.it

Il Gal Tradizione Terre Occitane comunica che mercoledì 20 marzo alle ore 18.00 a Caraglio si terrà un incontro informativo per illustrare i contenuti del Bando per il sostegno della gestione in forma collettiva dei fondi agricoli e forestali.

Clicca qui per vedere la locandina dell’incontro: Locandina_Incontro_Bando_Op_4_3_11

E’ stato prorogato di 15 giorni il termine entro cui è possibile partecipare al concorso #mombraccoinfoto2018, promosso dall’Unione Monviso.

Del Mombracco, massiccio compreso nei comuni di Barge, Envie, Sanfront, Paesana, Rifreddo e Revello, e in particolare della quarzite delle sue cave, Leonardo scrisse nel 1511 e da allora è noto come la montagna di Leonardo; nel 2018 gli appassionati di fotografia sono chiamati a raccontarlo attraverso i loro scatti con la speranza che tra un anno sia conosciuto come la montagna degli Instagramer.

Il contest fotografico #mombraccoinfoto, promosso dall’Unione Montana dei Comuni del Monviso (http://www.unionemonviso.it/) in collaborazione con l’associazione Vesulus (http://www.accompagnatorimonviso.it/), invita i fotoamatori, e in particolare gli Instagramer, a raccontare con il loro obiettivo il paesaggio del Mombracco e le sue peculiarità sportive (trekking, fitwalking cross, bicicletta, climbing, bouldering) e culturali (Balma Boves, Convento della Trappa, Santuario del Devesio, le Croci dei paesi con i bivacchi sulla sommità del massiccio, Rocca la Casna e le incisioni rupestri, il sistema fortificato e quello religioso di Revello, l’anello escursionistico di Leonardo).

 

Dal 15 agosto al 31 ottobre 2018 sarà possibile pubblicare le proprie fotografie in numero illimitato sul social network Instagram utilizzando l’hashtag #mombraccoinfoto2018. Gli scatti in concorso saranno valutati da una giuria qualificata composta da sei membri, che selezionerà i migliori venti, caricati da venti diversi utenti Instagram. Le venti immagini selezionate confluiranno nel fotolibro ufficiale del concorso e saranno sottoposte al giudizio del pubblico, che potrà esprimere il suo apprezzamento a colpi di “like” sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/mombraccoinfoto) e sull’account Instagram (https://www.instagram.com/mombraccoinfoto) del contest; le tre che otterranno il maggior numero complessivo di preferenze da parte del pubblico verranno dichiarate vincitrici.

Gli autori delle tre immagini vincitrici riceveranno premi legati al territorio e saranno invitati a esporre, in una mostra itinerante nel territorio del Mombracco e dell’Unione Montana dei Comuni del Monviso, ulteriori dieci foto ciascuno.

Sul sito www.mombraccoinfoto.it è possibile consultare il regolamento completo del contest e scoprire curiosità e segreti del territorio del Mombracco.

 

L’iniziativa è volta a far scoprire la varietà dei paesaggi e la bellezza di un territorio che per troppo tempo è stato considerato «un rilievo di poco conto, troppo basso e facile per l’alpinista, poco paesaggistico e remunerativo per l’escursionista, senza attrazioni mondane per il villeggiante», e che invece è una montagna per tutti, ricca di proposte per gli appassionati di outdoor, ma anche di opportunità di scoprire e respirare secoli di storia e di leggende, dalle incisioni rupestri di Rocca la Casna alla borgata-museo di Balma Boves, un vero e proprio gioiello.

L’attività si inserisce nella scia del progetto di valorizzazione della Montagna di Leonardo che da alcuni mesi vede coinvolti i comuni di Barge, Envie, Paesana, Revello, Rifreddo e Sanfront, le Unioni Monviso e Barge-Bagnolo e che avrà nella giornata di sabato 28 luglio il suo momento ufficiale alla Trappa con la firma della convenzione per la valorizzazione del Mombracco da parte delle autorità degli enti coinvolti.

 

#mombraccoinfoto Contest Instagram per la valorizzazione del Mombracco dal 15/8 al 15/11/2018. Hashtag: #mombraccoinfoto2018. Info: www.mombraccoinfoto.it

L’Unione Montana dei Comuni del Monviso intende farsi capofila della richiesta di finanziamento per un progetto di cooperazione tra proprietari forestali locali (superfici > 15 ha) e operatori del settore forestale locale.

Tale richiesta sarà necessaria per la creazione di progetto di cooperazione pubblico privato finanziato dal psr 2014-2020 operazione 16.8.1 – piani forestali e strumenti equivalenti.

Una volta ammesso a finanziamento il progetto, sarà possibile utilizzare le risorse per pianificare i territori forestali coinvolti, certificare le superfici e gli attori della filiera foresta legno coinvolti, coprire i costi della assistenza tecnica, finanziare interventi. In virtù di questo, lo scrivente ente intende segnalare la possibilità di partecipare a:

· Proprietari forestali interessati

· Operatori del settore forestale

I sopraindicati attori sono invitati a manifestare all’Unione Montana dei Comuni del Monviso il proprio interesse all’adesione al sopraindicato progetto di cooperazione entro il 17 settembre 2018, recapitando presso gli uffici dell’Unione – Via Santa Croce, 4 PAESANA, oppure a mezzo e-mail al seguente indirizzo: segreteria@unionemonviso.it, una scheda come quella sotto riportata. Gli interessati verranno in seguito contattati per fornire le informazioni richieste dal bando e relative alla propria attività/azienda.

La presente non vincola in alcun modo l’Unione Montana nel caso in cui l’iniziativa non possa, per qualunque motivo, aver corso.